Return of Wolverine #1, copertina di Steve McNiven

Il 19 settembre arriverà sugli scaffali delle fumetterie americane il primo numero di Return of Wolverine, miniserie di cinque numeri scritta da Charles Soule (Inhumans) per i disegni di Steve McNiven (New Avengers) che segnerà il grande ritorno in scena del mutante canadese, dopo le apparizioni in Marvel: LegacyInfinity Countdown e alcune brevi storie post-credit sparse sulle varie collane della Casa delle Idee.

Return of Wolverine è la terza parte di un’ideale trilogia composta da La morte di Wolverine, storia del 2014 realizzata dallo stesso team creativo, e dal progetto Hunt for Wolverine, che contempla le serie limitate Adamantium AgendaClaws of a KillerMystery in Madripoor e Weapon Lost.

Tempo fa vi abbiamo parlato del nuovo potere del personaggio, il quale avrà a disposizione degli artigli di adamantio incandescenti. A tal proposito, durante il panel dedicato agli X-Men tenutosi al recente Comic-Con International di San Diego, è stato proiettato un videomessaggio da parte dello sceneggiatore del progetto.

Soule ha parlato di questa nuova capacità evidenziando come la sua ideazione derivi in modo diretto da Marvel vs. Capcom, serie di videogiochi picchiaduro lanciata a metà anni Novanta in cui gli eroi della Casa delle Idee, in particolare gli X-Men e gli Avengers, si scontrano con i personaggi di proprietà dell’azienda giapponese, tra cui i protagonisti di Street Fighter, Mega Man e Strider.

Lo sceneggiatore ha inoltre specificato che Wolverine non è in grado di controllare questa nuova dote e ha fatto accenno a un mistero che avvolge il ritorno in vita dell’eroe…

 

Return of Wolverine #1, variant cover di Adam Kubert

 

 

Fonte: CBR

 

Consigliati dalla redazione