A quanto pare, Mark Millar ha fatto una gran mossa. Non che avessimo molti dubbi. Di che stiamo parlando? Della sua decisione di vendere Millarworld, ovvero l’interezza della sua produzione indipendente fumettistica, a Netflix. Sotto l’egida del colosso dello streaming – ma pubblicato da Image Comics – sta per uscire Magic Order, la prima serie a fumetti prodotta dall’acquisizione.

Certamente ci aspettavamo che un fumetto firmato da Mark Millar e Olivier Coipel facesse molto rumore, certamente era pronosticabile che il suo primo numero sarebbe stato un grande successo. Forse, non era così prevedibile che, da quanto raccontano i pre-ordini di Magic Order #1, si sarebbe trattato del miglior debutto degli ultimi vent’anni circa, per quanto riguarda il Fumetto indipendente.

Ecco le dichiarazioni di Millar in merito:

 

Magic Order #4, copertina di Olivier Coipel

Il secondo miglior pre-order degli ultimi vent’anni è quello di Jupiter’s Legacy, che abbiamo lanciato nel 2012. Prima, bisogna tornare al 1998 per vedere questi numeri in riferimento a un nuovo franchise.

Il mese in cui debuttiamo è molto competitivo. La Marvel ha iniziato un grande rinnovamento e la DC ha rilanciato Superman per la prima volta in più di trent’anni. Stiamo debuttando con numeri migliori di quasi ogni albo dell’una e dell’altra, il che è pazzesco per un prodotto nuovo. Non so se Superman sia sopra o sotto di noi, ma la classifica attuale pare darci più o meno alla pari. Pazzesco.

In passato, abbiamo sempre realizzato fino a tre ristampe, ma ci piace l’idea di rendere questa serie un prodotto il più possibile da collezione e di non stamparla più, dopo che mercoledì sarà esaurita. Mi piace un sacco l’idea di far diventare raro il prodotto e di renderlo esclusivo e da avere a tutti i costi. Sarà una settimana divertente e sono curioso di vedere cosa succederà su eBay mercoledì sera.

 

Alla luce dell’entusiasmo di Millar, c’è però chi storce il naso e fa le pulci ai numeri. Rich Johnston di Bleeding Cool riporta infatti che circa 140.000 copie dell’albo sono state preordinate da ReedPOP, agenzia di organizzazione di eventi e convention, a un prezzo irrisorio rispetto a quello di copertina: 40 centesimi di dollaro, a fronte di 3.99 dollari di prezzo pieno.

Un modo per gonfiare le vendite e creare aspettative sulla serie, lanciando artificialmente una corsa all’acquisto, o solo per garantirsi la presenza di Millar al C2E2? In ogni caso, un dato importante di cui tenere conto.

 

 

Fonti: Deadline | Bleeding Cool

 

Consigliati dalla redazione