Nel secondo giorno di Napoli Comicon 2018, si è tenuta al Teatro Mediterraneo la cerimonia di assegnazione dei Premi Micheluzzi, presentata da Andrea Delogu ed Ema Stokholma.

La giuria era composta da Lorenzo Mattotti (Magister di questa edizione), Laura Scarpa (direttrice editoriale di Scuola di Fumetto, editore e autrice), Matilda De Angelis (attrice), Anna Trieste (giornalista) e Giulia Blasi (scrittrice).

Di seguito trovate la lista dei vincitori:

 

– Premio del pubblico Mondadori: Macerie prime, di Zerocalcare (BAO Publishing)

– Premio Nuove Strade: Spugna

– Premio Miglior Webcomics: I tre cani, di Samuel Daveti e Laura Camelli

– Premio Miglior Serie Estera: Dead Dead Demons Dededede Destruction (nn. 1 – 4) di Inio Asano (Planet Manga)

– Premio Miglior Fumetto per Ragazzi: La zona rossa, di Silvia Vecchini e Sualzo (Editrice Il Castoro)

– Premio Miglior Storia Breve: Chair de poule di Lonnie Bao – Melagrana (Attaccapanni Press)

– Premio Miglior Serie dal Tratto Non Realistico: Graveyard Kids (nn. 1 – 2) di Davide Minciaroni (Autoproduzione – Doner Club)

– Premio Miglior Fumetto Estero: Stupor Mundi di Néjib (Coconino Press – Fandango)

– Premio Miglior Serie dal Tratto Realistico: Mercurio Loi (nn. 1 – 7 ) di AA. VV. (Sergio Bonelli Editore)

– Premio Miglior Edizione di un Classico: Quimby the Mouse di Chris Ware (Oblomov Edizioni)

– Premio Miglior Sceneggiatore: Alessandro Bilotta per Mercurio Loi nn. 4 – 7 (Sergio Bonelli Editore)

– Premio Miglior Disegnatore: Barbara Baldi per Lucenera (Oblomov Edizioni)

– Premio Miglior Fumetto: Luna del mattino di Francesco Cattani (Coconino Press – Fandango)

 

Consigliati dalla redazione