La Forma dell'Acqua, locandina

Il film che ha trionfato all’ultima edizione degli Academy Awards è La Forma dell’Acqua (The Shape of Water). La pellicola di Guillermo del Toro, già vincitrice del Leone d’Oro al Festival di Venezia, si è aggiudicata quattro Oscar: Miglior film, Miglior regista, Migliori scenografie e Miglior colonna sonora.

Il soggetto dell’opera ha un fondamento squisitamente fantastico ma è caratterizzato da una forte componente drammatica e sentimentale; avrebbe insomma tutte le carte in regola per una trasposizione anime. Del Toro d’altra parte, non ha mai nascosto di essere un grande cultore dell’animazione giapponese e di tokusatsu, e il suo Pacific Rim, che il 23 marzo uscirà in Italia con il secondo capitolo diretto da Steven S. DeKnight, ne è un esempio.

Un fan nipponico di La Forma dell’Acqua sembra conoscere molto bene la passione del regista messicano e ha condiviso su Twitter un’immagine che ritrae i protagonisti del lungometraggio, Elisa Esposito e la creatura anfibia, circondati da gatti, in una rappresentazione in stile Studio Ghibli; un suggerimento davvero interessante per un futuro adattamento anime del film. Voi cosa ne pensate?

Oltre all’immagine in questione, vi proponiamo l’interpretazione della locandina della nostra Mirka Andolfo (Sacro/Profano, ControNatura).

La Forma dell’Acqua in versione anime

 

 

 

 

 

Fonti: ComicBook | BadTaste.it

 

Consigliati dalla redazione