All’Emerald City Comic Con 2018, svoltosi lo scorso weekend negli Stati Uniti, la DC Comics ha presentato un panel dedicato alle serie dell’etichetta Vertigo, alla quale appartengono anche i titoli targati Young Animal. Sul palco erano presenti gli autori Jody Houser, Joshua Williamson, Ibrahim Moustafa e l’Executive Editor Mark Doyle.

Williamson ha aperto le danze parlando della recente miniserie Deathbed, da lui scritta per i disegni di Riley Rossmo:

 

Volevamo realizzare una storia sui racconti, così come sul concetto di eredità. Abbiamo iniziato a parlarne chiedendoci quali sarebbero state le nostre ultime parole sul letto di morte.

Come scrittore, credo sarebbe bello poter conoscere la fine della propria storia già dall’inizio. Ma se la tua vita è una storia, come puoi sapere già come va a finire?

 

Per quanto riguarda le serie Young Animal, che stanno per entrare nella loro “fase 2”, Doyle ha assicurato la comparsa di nuovi personaggi e un rilancio per alcune proprietà DC già esistenti. L’editor ha poi riassunto gli eventi del recente crossover tra i protagonisti delle varie pubblicazioni e i super eroi dell’Universo DC intitolato Milk Wars, sul quale la House ha aggiunto:

 

Ricordo bene quando abbiamo deciso si intitolare l’evento Milk Wars e che il villain si sarebbe chiamato Milkman Man: a quel punto eravamo a cavallo.

Il concetto base è che la RetCo stava sostanzialmente omogeneizzando e riplasmando la realtà per venderla come fonte d’intrattenimento in tutto l’universo: volevano realizzare delle strambe e linde versioni di alcuni eroi DC.

 

La Houser ha poi raccontato qualcosa su Mother Panic: Gotham A.D.

 

La protagonista dovrà fare i conti con la situazione negativa nella quale si trova la sua realtà, che lei non avrebbe mai voluto fosse una conseguenza di una spiacevole avventura nella quale si è trovata invischiata.

Dato che si tratterà di una nuova versione di Gotham, potremo giocate più liberamente con alcuni personaggi della mitologia di Batman senza preoccuparci troppo della continuity. Definirei Mother Panic: Gotham A.D. come un “neon-noir”.

 

Infine, Neil Gaiman è apparso a sorpresa in un video ribadendo quanto già noto sul lancio della linea Sandman Universe, previsto per agosto negli Stati Uniti:

 

Inizierà tutto in Sandman Universe#1, one-shot nel quale saranno introdotti dei nuovi luoghi al di là delle Terre del Sogno. Farà il suo esordio una nuova casa, chiamata Casa dei Sussurri. A seguito dello speciale, prenderanno il via quattro nuove serie, scritte e disegnate dai più incredibili collaboratori che potessi desiderare.

 

 

Fonte: CBR

 

Consigliati dalla redazione