Un paio di settimane fa, vi abbiamo parlato dell’esordio dell’anime Kitaro dei Cimiteri sullo stesso canale e la medesima fascia oraria in cui viene trasmesso Dragon Ball Super, lasciando intendere che la messa in onda della serie di Goku e compagni sarebbe stata interrotta.

In questi giorni sono state fatte diverse ipotesi che potessero spiegare la chiusura di un anime dal così grande successo; ora, finalmente, Fuji TV ha diffuso una dichiarazione ufficiale ai microfoni di Rocket News 24:

 

È vero che “Dragon Ball Super” finirà?

Sì, la serie attualmente in onda si concluderà.

Davvero…? Quindi non si tratta di un cambio d’orario?

No. Al momento è stato deciso per la sua conclusione. Cosa accadrà in futuro NON è ancora stato deciso.

Ciò significa che il Torneo del Potere si concluderà insieme alla serie?

Sì. Il Torneo del Potere si concluderà alla fine di marzo.

Ci sarà un sequel?

Ora come ora non è stato ancora deciso nulla, pertanto non ho una risposta da darvi. Nel caso in cui venga deciso qualcosa, avviseremo il pubblico tramite un comunicato stampa.

 

Nonostante le dichiarazioni di cui sopra, appare improbabile che non siano stati fatti piani a lungo termine per una serie che, ogni settimana negli ultimi tre anni, si è posizionata regolarmente nelle prime posizioni degli anime più seguiti dal pubblico giapponese; detto ciò, anche nel caso in cui nuovi progetti fossero segretamente in cantiere, non ci saranno annunci in merito nel breve periodo.

Qualche anno fa, il direttore dell’animazione Tadayoshi Yamamuro aveva dichiarato che un nuovo film cinematografico non era possibile perché lo staff che aveva lavorato a La Battaglia degli Dei e La Resurrezione di ‘F’ era al lavoro su Dragon Ball Super; questa affermazione è perfettamente coerente con la situazione attuale: la serie potrebbe essere stata interrotta per permettere al medesimo staff di dedicarsi alla nuova avventura che arriverà sul grande schermo, invece di affidare il progetto ad altri artisti.

Inoltre, il film in arrivo il prossimo dicembre potrebbe non essere l’unico: lo scorso ottobre sono stati infatti registrati i domini “dragonball2018.com”, “dragonball2019.com” e “dragonball2020.com”. Dobbiamo aspettarci una pausa triennale per Goku e compagni sul piccolo schermo in favore di una trilogia cinematografica?

 

 

Fonte: Team Saiyajin

 

Consigliati dalla redazione