Dopo aver firmato apprezzati cicli di storie su Daredevil, Black Widow e Captain America insieme a Mark Waid, l’artista Chris Samnee non farà parte dell’imminente rilancio primaverile della Marvel.

Lo ha annunciato in prima persona dal proprio profilo Twitter, specificando che il suo contratto con la Casa delle Idee si conclude con il celebrativo 700° numero della serie dedicata a Steve Rogers:

 

Per quelli che me lo stanno chiedendo, ho concluso il mio contratto con la Marvel, quindi Cap 700 sarà il mio ultimo numero. Grazie per il vostro sostegno ai miei lavori Marvel negli ultimi dieci anni, e grazie alla Marvel per le fantastiche opportunità che mi ha offerto. Sono super entusiasta per quello che verrà. Vi aggiornerò a riguardo il prima possibile!

 

Che ci sia la DC Comics all’orizzonte – anch’essa in piena fase di rinnovamento – per l’amatissimo disegnatore? Per la cronaca, Waid resterà al timone di Captain America ancora per qualche mese; al suo fianco, già dal numero #701, Leonardo Romero, apprezzato disegnatore della serie di Occhio di Falco scritta da Kelly Thompson.

Samnee ha debuttato nel 1997 sulle pagine della rivista Big Bang Comics, firmando undici anni dopo il suo primo fumetto Marvel, lo speciale Daredevil: Blood of the Tarantula, su testi di Ed Brubaker e Ande Parks. Nel 2011 ha vinto un Harvey Award come Miglior nuovo talento grazie ai disegni di Thor: The Mighty Avenger, mentre nel 2013 ha condiviso con David Aja un Premio Eisner come Miglior disegnatore/inchiostratore per il suo lavoro su Daredevil e Rocketeer: Cargo of Doom della IDW.

 

Captain America #700, copertina di Chris Samnee

 

 

Fonte: Newsarama

 

Consigliati dalla redazione