In merito alle novità per il 2018 di Sergio Bonelli Editore vi abbiamo già parlato di TexDragoneroDampyrZagorLe StorieMercurio LoiJuliaOrfani – SamNathan Never e le sue collane satelliteDylan DogIl Commissario RicciardiMartin MystèreMorgan LostBrendon e della cosiddetta “linea young“. La lunga carrellata di anteprime si chiude oggi con i progetti dell’etichetta Audace, che porta lo stesso nome della piccola realtà creata da Gianluigi Bonelli tra gli anni 30 e 40 del secolo scorso.

L’iniziativa ha visto una sorta di opera prima nella graphic novel Senzanima, di Luca Enoch e Mario Alberti. Ecco come ha presentato l’etichetta il direttore editoriale della casa editrice milanese, Michele Masiero:

 

Audace non è una collana né una serie, bensì un’etichetta, un ombrello sotto il quale daremo vita a progetti con una caratterizzazione narrativa e grafica dal taglio più “adulto” rispetto alle abitudini della nostra Casa editrice. Un linguaggio nuovo, per noi; un modo nuovo di proporre la “bonellianità” tradizionale, spostandola verso un pubblico che si fa sempre più esigente e sviluppandola in una serialità medio-breve.

 

Di seguito sintetizziamo le novità annunciate dal sito ufficiale della casa editrice milanese:

 

– Il prossimo autunno avrà inizio una serie regolare innescata dal volume già edito di Senzanima.

– La stessa formula (volume e poi serie) verrà applicata al progetto Cani sciolti, che rappresenterà il debutto ufficiale dell’etichetta, previsto per maggio. Il cartonato si intitolerà Sessantotto e conterrà i due episodi iniziali della saga illustrati da Luca Casalanguida, responsabile del design dei personaggi. Il fumetto, ideato e sceneggiato da Gianfranco Manfredi, diventerà poi una serie in autunno, in occasione di Lucca Comics & Games 2018. La trama, ambientata nel nostro recente passato, è incentrata su un gruppo di amici che nel ’68 frequenta l’università a Milano e rimane coinvolto nel clima di protesta. La vicenda arriva fino agli anni Ottanta senza seguire una linea cronologica degli eventi e spostandosi geograficamente tra l’Italia, altri Paesi europei e il resto del mondo.

– Lo scrittore statunitense Joe R. Lansdale si è ispirato per la sua produzione letteraria western a Nat Love, uno schiavo di colore realmente esistito ai tempi della Guerra Civile Americana e divenuto in seguito un cowboy e un famoso pistolero. Michele Masiero, Maurizio Colombo e Mauro Boselli adatteranno i lavori dello scrittore – i racconti Soldierin’Hide and Horns e il romanzo Black Hat Jack – in sette albi con il supporto delle matite di Corrado Mastantuono, Pasquale Frisenda e Stefano Andreucci. La collana si intitolerà Deadwood Dick e debutterà la prossima estate in edicola.

– La terza proposta Audace sarà ancora legata temporalmente a Lucca Comics & Games: Mister No Revolution, il ritorno del personaggio di Guido Nolitta in una versione particolare, una sperimentazione firmata da Masiero in collaborazione con i disegnatori Matteo CremonaAlessio Avallone e i coloristi Giovanna NiroAlessia PastorelloLuca Saponti e Stefania Aquaro.

– Altri progetti in arrivo: le nuove avventure dello Sconosciuto di Magnus; il crossmediale Il confine, di Mauro Uzzeo e Giovanni MasiDarwin, seconda parte del Romanzo a fumetti, di Paola Barbato e Luigi Piccatto10 ottobre; K-11.

 

 

 

Fonte: Sergio Bonelli Editore

 

Consigliati dalla redazione