Gerry Duggan torna a parlare di Infinity Countdown, la miniserie disegnata da Aaron Kuder che volge gli occhi al cielo della Marvel e scende nei particolari per indagare il destino delle Gemme dell’Infinito.

Ecco che cosa hanno rivelato al sito ufficiale della Casa delle Idee l’ex team creativo di Guardians of the Galaxy, serie attualmente sospesa proprio per fare spazio a questa miniserie cosmica.

 

Infinity Countdown #1, copertina di Nick Bradshaw

Duggan – Le Gemme dell’Infinito non sono altro che stupide rocce che a volte si imbattono le une nelle altre con spettacolari effetti. Non ci interessa tanto di loro quanto delle persone che le possiedono e del loro destino. Da un punto di vista tecnico non sono altro che una splendida occasione di raccontare una storia. Tutti abbiamo visto Thanos portarle con il suo guanto d’arme e trarne immenso potere, ma in questo caso raccontiamo una storia molto diversa.

Kuder – Senza i poteri che contengono, le gemme non sarebbero niente di speciale. A essere interessante è la natura peculiare di ognuna di esse, legata a Tempo, Realtà, Potere, Mente, Anima e Spazio. Sono così preziose per la capacità di diventare più potenti della somma di ognuna di esse quando sono assieme, il che le rende gli oggetti più pericolosi dell’universo. Ognuna di esse può concedere a chi la possiede la facoltà di controllare il suo specifico elemento, averne in mano due potrebbe rendere qualcuno la creatura dominante del creato.

Duggan – Le gemme sono qualcosa di simile al codice sorgente dell’Universo Marvel. Possono essere distrutte, ma torneranno ad apparire altrove. Oggi sono differenti rispetto al passato e funzionano in maniera differente. Il motivo è sconosciuto, ma il mistero sarà risolto nel corso del 2018.

Perché una di esse ha assunto le dimensioni di un edificio? Ottima domanda, che troverà risposta nel corso di Infinity Countdown. Ovviamente la Gemma del Potere è diversa da com’era in passato, ma del resto l’intero Universo Marvel è cambiato profondamente. Alcuni potrebbero dire che le Gemme sono già cadute nelle mani sbagliate, e se volete saperne di più dovrete leggere la nostra storia.

Questa è la storia più importante che abbia mai raccontato alla Marvel, e negli ultimi cinque anni ho avuto a che fare con progetti piuttosto grossi. Spero che i lettori la apprezzeranno quanto noi ci siamo divertiti a costruirla dietro le quinte. Sicuramente cose grosse stanno per accadere, e ne vedremo delle belle.

Kuder – Il cast dei personaggi è davvero enorme, questo è sicuro, e la storia tocca luoghi distantissimi dispersi tra le stelle. Nessun angolo dello spazio sarà ignorato.

 

 

Fonte: Marvel

 

Consigliati dalla redazione