Come potete leggere nella recensione di Badtv.it, l’episodio Providence di Agents of S.H.I.E.L.D. consolida il nuovo status quo in seguito agli eventi di Capitan Ameirca  The Winter Soldier. La squadra di Coulson ha davanti a sé un futuro incerto e deve guardarsi dai continui doppi giochi, ma con la rubrica Behind vogliamo spostare la nostra attenzione su alcuni personaggi provenienti dai fumetti…

Attenzione! Questo articolo contiene SPOILER. Ne consigliamo la lettura dopo la visione di Agents of S.H.I.E.L.D. 1×18: Providence

Sono il Colonnello Glenn Talbot dell’Areonautica degli Stati Uniti. Devo parlare con chiunque sia al comando.

Avevamo già visto il maggiore Talbot nell’Hulk di Ang Lee, quando ancora non era stato pianificato un Marvel Cinematic Universe con le varie opere strettamente collegate tra loro. Lo ritroviamo qui in una singola scena, che difficilmente non avrà un seguito negli episodi futuri; in questa breve apparizione Talbot non è più maggiore, ma è stato promosso a colonnello come nelle storie a fumetti più recenti.
L’ufficiale è uno dei sottoposti del generale Ross e cerca in tutti i modi di fermare la minaccia di Hulk; tra i suoi più grandi successi c’è lo smascheramento dell’identità segreta del Golia Verde, dopo aver assistito a una trasformazione di Bruce Banner.

GriffinLa prima volta che sono venuto qui è stato per rinchiudere Johnny Horton.  Mai sentito? In qualche modo si era fatto fare le mani a forma di zampe di leone. Riesci a immaginartelo?

Johnny Horton è il membro di una gang criminale che, per diventare un supercattivo, si è sottoposto a un’operazione chirurgica facendosi applicare due ali, una criniera, artigli da leone e una coda per assimigliare alla mitologica Manticora. Una volta assunta l’identità del crudele Griffin, Horton ha ottenuto forza, velocità, resistenza e riflessi sovrumani, oltre alla capacità di volare e di comandare telepaticamente gli uccelli.
Inizialmente la sua missione prevede l’eliminazione di alcuni X-Men, ma negli anni ha affrontato molti supereroi, tra cui Spider-Man, Ghost Rider e Iron Man.

Eric Koenig, agente dello S.H.I.E.L.D., livello 6.

Nei fumetti Eric Koening è stato introdotto come un giovane filo-nazista tenuto in scarsa considerazione dai suoi superiori; Nick Fury apprezza le sue capacità e lo convince a cambiare fazione, entrando tra le sue fila per combattere Adolf Hitler. Dopo aver fatto parte degli Howling Commando, Koenig è al fianco di Fury quando alla fine della II Guerra Mondiale viene fondato lo S.H.I.E.L.D..