Nel secondo episodio di Agents of S.H.I.E.L.D. Coulson e la sua task force viaggiano fino in Perù per recuperare con un misterioso manufatto. La missione però li costringerà ad affrontare una minaccia inaspettata, costringendoli a comportarsi per la prima volta come una vera squadra.

Attenzione! Questo articolo contiene SPOILER. Ne consigliamo la lettura dopo la visione di Agents of S.H.I.E.L.D. 1×02: 0-8-4

S.H.I.E.L.D 6-1-6, Rotta Confermata

La speaker che comunica via radio con la squadra a bordo del Bus, l’elivolo utilizzato dalla squadra di Coulson, li identifica con il numero 6-1-6. (non è chiaro se sia un numero identificativo del team o del velivolo)
Non è una cifra casuale, ma un inside joke che si riferisce a Terra 616, il numero con cui è stato classificato l’Universo Marvel classico. A seguito infatti della creazioni di universi paralleli in cui esistono versioni alternative dei supereroi Marvel (ad esempio l’Universo 2099 o l’Universo Ultimate), per distinguerli tra loro ad ognuno di essi è stato classificato attraverso un numero.
Il termine Terra 616 è stato utilizzato per la prima volta da Alan Moore sulle pagine di Capitan Bretagna, scegliendo la cifra probabilmente come omaggio al primo numero di Fantastic Four uscito nel giugno del 1961, data che in America può essere scritta anche 61/6.
L’universo cinematografico Marvel in cui sono ambientati tutti i film e la serie Agents of S.H.I.E.L.D. si chiama Terra 199999.

Un martello

Coulson rivela a Skye che l’ultima volta che hanno avuto a che fare con un codice 0-8-4, ovvero il recupero di un oggetto sconosciuto, si trattava di un martello.
Si sta riferendo al recupero di Mjolnir, il martello di Thor, scena a cui abbiamo assistito dopo i titoli di coda di Iron Man 2

Ehi-oh, ehi-oh, andiamo a lavorar…

In questo episodio lo scienziato Leo Fitz utilizza 2 dei suoi 7 droidi, e dalla scritta che vediamo sul loro display scopriamo che si chiamano Pisolo ed Eolo. Nel pilot avevamo visto Mammolo, quindi è evidente che ognuno avrà un nome ispirato ai 7 nani di Biancaneve. Ed è chiaro perché nell’episodio precedente Fitz ha cominciato a cantare la canzone del film Disney mentre li attivava per mandarli in ricognizione…